Il Natale è ormai passato da qualche giorno, ma le feste non sono ancora finite. Tra qualche giorno saluteremo il 2015 e daremo il benvenuto al nuovo anno, ma non sempre è possibile festeggiare le feste in vacanza o in giro per le varie città del mondo. Allora restare a casa è così tremendo? Ho delle soluzioni a questo problema, ma non voglio assolutamente vantarmi di sapere qualcosa o dettare legge.

Questi che troverete qui sotto sono dei consigli utili per passare le feste in casa con parenti e amici senza annoiarvi, soprattutto in quei giorni tra una festa e l’altra ventisette, (ventotto, ventinove ndr).

L’ambiente è sempre qualcosa di piacevole, quindi assicuratevi di avere con voi qualche decorazione carina o qualche profumatore dell’ambiente. A me piace, in generale, profumare l’ambiente con le candele di Yankee Candle o di fatigati natalizie, sono il top per una serena serata di tranquillità (qualsiasi altro tipo di candela va bene).

Preparate qualche tartina o qualche tramezzino per intrattenere piacevolmente i vostri ospiti e passiamo ai miei consigli

Se i vostri ospiti sono dei bambini o dei ragazzi in età media compresa tra i 7 e i 10 anni potreste organizzare un gioco da tavola o creare qualche gioco natalizio. Se i vostri ospiti sono grandi potreste optare per un bel film.

  1. CATCH A CHRISTMAS STAR: Nikki Crandon è una delle più grandi pop star musicali del pianeta. Per Chris Mitchell, allenatore di pallacanestro al liceo rimasto da poco vedovo, Nikki è stata il suo primo amore ai tempi della scuola. Quando scopre che il padre prova ancora qualcosa per la cantante,sua figlia Sophie, che ha solo dieci anni, decide di prendere la situazione nelle sue mani e con al seguito il fratellino minore Jackson si ripropone di riunire la coppia…
  2. IL GRINCH: Questo film è un classico per gli appassionati dei film di Natale e guardarlo ogni volta riporta alla memoria momenti belli e indimenticabili
  3. DISNEY IN MY DREAMS- HO SOGNATO L’AMORE: Natalie Russo e Nick Smith sono due cuori solitari, convinti che non troveranno mai la loro dolce metà. Natalie gestisce con la famiglia un tradizionale ristorante italiano senza molta convinzione mentre Nick è un architetto alla mercè di un capo egoista.

Articoli correlati: