Whatsapp è l’app di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, nonostante i vari aggiornamenti apportati in questi anni la sua facilità di utilizzo è rimasta pressoché invariata, consentendo agli utenti che utilizzano un sistema operativo Android, iOS o Windows Phone di scambiare con i contatti della propria rubrica messaggi di testo, messaggi vocali, video, documenti e recentemente anche la posizione attuale.

Ma cosa fare se si cambia smartphone e si vogliono conservare tutte le chat presenti su Whatsapp? Come si effettua il Backup su dispositivi Android, iOS e Windows Phone? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Come si effettua il Backup su Android

Sui dispositivi Android le chat di Whatsapp vengono salvate in modo automatico giornalmente sulla memoria dello smartphone, quindi se si disinstalla l’applicazione si perdono anche le conversazione, per evitare questo inconveniente prima di ogni disinstallazione si può ricorrere al Backup manuale.

Per prima cosa bisognerà entrare su Whatsapp e cliccare sui tre puntini in alto a destra per andare sul menu delle impostazioni, una volta qui cliccare Impostazioni Chat e scegliere l’opzione Esegui Backup delle impostazioni, in questo modo la cronologia delle chat, in base alla destinazione scelta dall’utente, verrà salvata sulla scheda microSD o su una cartella nella memoria del cellulare.

Se si è cambiato smartphone basterà installare la scheda microSD, scaricare nuovamente l’app di Whatsapp, accedere e cliccare sull’opzione Ripristina al primo avvio, lo stesso passaggio va effettuato anche se si è semplicemente ripristinato il cellulare ai dati di fabbrica.

Inoltre sui dispositivi Android è anche possibile effettuare il Backup di singole conversazioni, questa opzione è valida anche per quanto riguarda le chat di gruppo e sarà sufficiente entrare nella conversazione, selezionare la funzione Invia Chat via Email, se si desidera si potranno allegare anche i messaggi multimediali e una volta avviato il processo verrà inviata una email con l’allegato della chat in formato .txt.

Come funziona il Backup sui dispositivi iOS

I dispositivi con il sistema operativo iOs a differenza di Android non salvano automaticamente le chat nella memoria dello smartphone, il Backup delle conversazioni va impostato in modo che venga effettuato con cadenza giornaliera, settimana o mensile, oppure si l’utente può scegliere di eseguirlo manualmente.

Per effettuare il Beckup si dovrà entrare su Whatsapp andare nel menu delle impostazioni, cliccare su Impostazioni chat e scegliere l’opzione Backup della Chat, una volta avviato la cronologia verrà salvata sul sistema di archiviazione Apple tramite iCloud, in questo modo se si ripristina l’Iphone ai dati di fabbrica o si è cambiato dispositivo basterà semplicemente reinstallare l’applicazione di Whatsapp e all’avvio ripristinare il Backup delle chat.

Come si salva il Backup delle chat su Windows Phone

I dispositivi con sistema Windows Phone, esattamente come Android, salvano automaticamente le conversazioni di Whatsapp sulla memoria interna del cellulare, quindi anche qui se si disinstalla l’applicazione l’inconveniente è quello di perdere le chat e per evitare che possa accadere questo, prima di procedere alla disinstallazione, l’utente dovrà utilizzare il Backup manuale.
Per effettuare il Backup manuale delle chat bisognerà entrare su Whatsapp e cliccare sui puntini in basso a destra, selezionare le impostazioni e andare sull’opzione di Backup, in questo modo la cronologia, in base alla scelta effettuata dall’utente, verrà salvata o sulla scheda microSD oppure sulla memoria del cellulare.

Proprio come sui dispositivi Android se si è cambiato smartphone basterà installare la scheda microSD, scaricare nuovamente l’app di Whatsapp, accedere e cliccare sull’opzione Ripristina al primo avvio, lo stesso passaggio va effettuato anche se si è semplicemente ripristinato il cellulare ai dati di fabbrica.

Articoli correlati: