Le stampanti multifunzione ultimamente fanno le gioie della maggior parte dei consumatori. Parliamoci chiaro, se non si hanno delle esigenze particolarmente complesse una multifunzione è sicuramente la scelta più adatta perché permette di avere un prodotto che svolge diversi compiti, ad un costo che, generalmente, è abbastanza contenuto. Ma sarà così anche per la HP Officejet 2620?

Si tratta di una stampante economica e piuttosto efficiente, che abbiamo voluto mettere alla prova con un piccolo test per apprezzarne pregi e difetti. Ma non vogliamo farti perdere tempo, pertanto andiamo a scoprire in questa recensione le sue caratteristiche e peculiarità per capire se è un prodotto di cui ci si può fidare.

Al nome “Officejet” generalmente HP come anche altre case produttrici fanno corrispondere quella tipologia di stampanti che sono l’ideale per le piccole realtà aziendali. In tal senso le caratteristiche della HP Officejet 2620 combaciano proprio con questo intento.

Prendendo in considerazione anche tutti gli altri fattori e caratteristiche di questa stampante, in realtà la HP Officejet 2620 si adatta benissimo anche ad un uso domestico, anzi paradossalmente potrebbe essere molto meglio in quel contesto che non in quelli aziendali dimostrando di essere un prodotto estremamente versatile.

Le caratteristiche di Officejet 2620

Andando a vedere tutto ciò che caratterizza Officejet 2620 si capisce subito come questo sia un modello destinato a chi cerca una multifunzione (stampante, fotocopiatrice e scanner) a basso costo allo scopo di far fronte alle normali esigenze quotidiane.

La stampante in questione si differenzia dalle altre sicuramente per il modulo ADF che le consente di fotocopiare più pagine in modo del tutto automatico quindi non c’è la necessità di inserire un foglio alla volta come capita spesso nei modelli domestici o semi professionali, quindi questo è sicuramente un punto a suo favore.

Tra le funzionalità avanzate manca però la stampa fronte retro che automatica, che comunque non viene utilizzata molto spesso e forse tanti utenti non hanno grosse difficoltà a privarsene. Il vantaggio resta comunque il fatto che sia molto economica e dotata di fax, una funzione che torna sempre e comunque molto utile.

Da segnalare la possibilità di utilizzare cartucce rigenerate, una soluzione questa, che permette di ottimizzare i costi di spesa, soprattutto se si stampa molto spesso. A questo proposito segnaliamo la promo sul sito www.tonercartuccestampanti.it che permette di risparmiare utilizzando delle cartucce rigenerate di ottima qualità.

Prestazioni della stampante

Come stampante la Officejet 2620 non riserva grandi sorprese dal punto di vista delle prestazioni, ciò non vuol dire che sia deludente, ma significa che le caratteristiche tecniche sono proprio quelle che ci si aspetterebbe da un modello semi professionale.

La risoluzione massima è di 4800 X 1200, ma è raggiungibile solo con carta fotografica e con particolari condizioni. La velocità di stampa non è male in quanto permette di ottenere 7 pagine al minuto in bianco e nero e 4 se è necessario applicare il colore. In linea di massima al mese sarà possibile stampare in tutta tranquillità oltre 400 pagine, ma si possono raggiungere anche le 1000.

Lo scanner

Lo scanner può arrivare a una risoluzione massimo di 1200 X 1200 e la profondità di colore raggiunta è a 24 bit. Le prestazioni sono comunque buone perché si mantengono nella media. Si ha comunque la possibilità di scansionare fino a 35 fogli in maniera del tutto automatica e quindi senza dove inserire fogli manualmente uno alla volta.

La fotocopiatrice

Infine come fotocopiatrice la HP Officejet 2620 forse da il meglio di se in quanto è in grado di mantenere una eccellente fedeltà rispetto all’originale, aspetto questo che può rivelarsi davvero fondamentale. Il modulo ADF si presenta come particolarmente vantaggioso al fine di fotocopiare in maniera automatica e questo permette di risparmiare parecchio tempo.

Articoli correlati: