Stai cercando informazioni a proposito della medicina tradizionale cinese? Questo è l’articolo che fa giusto al caso tuo! Qui troverai moltissime informazioni: che cos’è, a cosa serve, dove e come si pratica, benefici e controindicazioni. Continua a leggere per saperne di più.

Che cos’è la medicina tradizionale cinese?

La medicina tradizionale cinese vanta una storia molto antica e affascinante. Essa è anche conosciuta con la siglia MTC ed è nata nei pressi del Fiume Giallo. La storia di queste disciplina medica si articola su 2500 anni, anni in cui si sono sviluppate varie branche di essa,come l’agopuntura, il tui na o an, il gigong, la fitoterapia. In Cina è ampiamente  utilizzata, ma recentemente si sta sviluppando sempre di più in tutto il mondo. Alla base della medicina tradizionale cinese ci sono concetti, come il Qi,il Tao, i cinque elementi, lo Yin e lo Yang, i meridiani. Secondo questa disciplina la malattia deriva dalla rottura dell’equilibrio di questi fattori principali, che si può curare tramite agopuntura, massaggio(Qi gong) e la ginnastica cinese (Tai chi chuan).Si tratta quindi di un tipo di medicina “povera” e naturale.

Benefici e controindicazioni

In primo luogo, la medicina tradizionale cinese è benefica dal punto di vista alimentare. Infatti, alla base di essa è presente un’alimentazione sana ed equilibrata, l’esercizio fisico, terapie antistress. Questo tipo di medicina è quindi consigliata a coloro che vogliano incrementare il proprio benessere psicofisico, attraverso una ricerca del proprio equilibrio. Inoltre,è indicata per quei pazienti che vengono sottoposti ad interventi o terapie invasive e che sono alla ricerca di un’alternativa terapia del dolore. In generale i problemi e i disturbi curabili con la medicina tradizionale cinese sono moltissime, vediamo insieme nello specifico i principali,qui di seguito:

  • insonnia
  • dolori muscolari
  • ansia
  • depressione
  • malattia della pelle
  • disturbi sessuali
  • disturbi gastrointestinali
  • malattie infettive
  • diabete
  • ipertensione
  • ulcera
  • malattie muscolo-scheletriche

Bisogna dire assolutamente che alle volte alcuni pazienti hanno mostrato leggere controindicazioni, sopratutto a seguito di terapie come l’agopuntura, o quelle farmacologiche. Ovviamente stiamo parlando di casi, come in tutte le cose. Infatti, l’agopuntura è utilizzatissima anche in occidente, svolta da medici e chirurghi specializzati. In generale, la medicina tradizionale cinese è una disciplina medica che solo in parte è certificata da parte degli enti scientifici. Conseguentemente si può dire che può essere ovviamente una valida alternativa da provare se interessati, ma che è sempre meglio consultare il proprio medico per cercare insieme la terapia migliore rispetto al vostro caso specifico.

Articoli correlati: