Oggi come oggi, grazie ad internet, è possibile scoprire il proprio ascendente sui siti che trattano di astrologia, digitando la data, l’ora e la città in cui si è nati. Ma che cos’è l’ascendente? Come si fa a calcolarlo.

Cos’è l’ascendente

L’ascendente zodiacale è il grado dell’ellittica che sorge a est dal proprio luogo di nascita, nell’ora in cui  si viene al mondo, ed è uno dei primi fattori che un astrologo professionista deve considerare quando redige un tema natale. Gli effetti del segno dell’ascendente, sulla propria personalità, in alcuni casi è paragonato all’alba: ovvero comincia ad illuminare il paesaggio umano di ogni individuo.

Un ascendente dovrebbe mostrare la propria natura, aggiungendo ad essa delle progressioni. E’ importante perché in qualche modo “completa” il carattere che una persona riceve dal proprio segno zodiacale.

Ad esempio: se una donna è nata sotto il segno del Leone, ed ha l’ascendente in Sagittario, potrà mostrarsi elegante (come vuole la sua natura leonina) quando va al supermercato o al negozio, mentre ad un evento più formale potrebbe vestirsi sportivamente o casual.

Come si calcola

Per sapere qual’è il proprio ascendente, online o sui libri di astrologia, è possibile consultare delle tabelle dove viene indicato il segno zodiacale.

Si deve tenere conto, nel calcolarlo che i giorni del mese corrispondono a determinati numeri. Ad esempio, il primo del mese è collegato al numero 0,2, il numero due al quattro, il tre all’otto, il quattro al dodici, etc.

Anche i mesi sono collegati a dei numeri, e lo stesso vale per l’ora in cui si è nati. Chi è nato all’una del mattino, ad esempio, deve associare quell’ora al numero trenta, le ore due del mattino corrispondono al novanta, le dieci del mattino al 570, e così via. Se poi si è nati non all’ora precisa, bisogna contare i numeri in più.

Tutti questi numeri sono disponibili online, e per conoscere il proprio ascendente bisogna sommare i numeri del giorno, del mese e dell’ora, e verificare a quale segno corrisponde il totale.

Facciamo un esempio: chi è nato il primo aprile, alle 10.30 del 1974. Bisogna sommare i numeri 0,2, il 753 (numero del mese) e 600 (numero dell’ora 570 + 30). Il risultato è 1353,2 e l’ascendente dovrebbe essere il Cancro, in cui sono compresi i numeri dal 1308 al 1455.

Cosa succede quando un ascendente coincide con il segno solare?

Può capitare che l’ascendente coincida con il segno zodiacale, e viene da chiedere come influenza un individuo. In pratica, le caratteristiche di un segno si “moltiplicano per due”, e ciò permette di capire qual’è la strada migliore da intraprendere.

Prendiamo, ad esempio, chi è nato sotto il segno del Cancro ed ha l’ascendente nel medesimo segno. L’emotività e la sensibilità che caratterizzano il quarto segno dello zodiaco, vengono moltiplicati, e lo rende a reagire in maniera più drastica. Il suo umore, infatti, sarà ancor più lunatico e volubile.

C’è da dire che, in questa situazione, il Cancro può avere come punto debole (o forte, dipende dai casi) la cucina. In famiglia e nel lavoro, tuttavia, può essere un buon punto di riferimento per tutti.

Articoli correlati: