Stai cercando informazioni e consigli per iniziare a fare campeggio libero? Stai leggendo l’articolo che fa al caso tuo! Qui troverai moltissime informazioni a proposito, molti consigli e tutto ciò che c’è da sapere per iniziare a fare campeggio in sicurezza!

Campeggio libero per inesperti

A tutti nella vita capita di sentire l’improvviso desiderio di ricollegarsi alla natura e per fare non ciò non c’è cosa migliore che il campeggio libero! Coloro che hanno provato l’esperienza di fare campeggio in una struttura attrezzata avranno sentito il desiderio di farlo liberamente per avere un pò di tranquillità e pace nella natura incontaminata. Fare campeggio libero non è impossibile, basta sapere dove farlo e attrezzarsi, vediamo insieme come.

Innanzitutto sarà necessario controllare il meteo per evitare pericoli, sopratutto quando si parla di zone in altitudine. Nel caso in cui il tempo fosse a sfavore cambia data e rimanda la tua gita. Una volta che è stato scelto accuratamente il giorno, informati sulle zone in cui è possibile campeggiare. Devi sapere che in Italia il campeggio libero non è molto appoggiato e in moltissime zone è vietato e sopratutto multato salatamente. Infatti devi sapere che vi è una sostanziale differenza tra campeggiare e bivaccare, in Italia il bivacco non è spesso vietato. Ciò significa che in alcune zone non potrai campeggiare, ovvero montare la tenda e stare tutto il giorno, ma potrai bivaccare, cioè potrai montare la tenda per dormire. Per questo motivo se vuoi campeggia o bivaccare in sicurezza chiama gli enti appositi della zona e informati onde evitare multe salate. Dopo i primi accorgimenti di natura preventiva ve ne sono poi altri, ovvero:

  • Non posizionare mai la tenda vicino ad un fiume, per evitare piene, sotto agli alberi secchi, per evitare che essi vi cadano in testa.
  • Non tenere mai il cibo in tenda, per evitare che gli animali entrino in essa, la rompano o vi attacchino.
  • Posizionare la tenda in un posto isolato, per non risultare in vista o di intralcio e per evitare che qualcuno si impunti contro di te.

Campeggio libero: cosa serve?

Oltre a sapere le regole base per il campeggio libero, serviranno anche degli oggetti che renderanno la vostra gita molto più comoda e rilassante. Vediamo insieme cosa serve:

  • Tenda 
  • Sacco a pelo, felpe calde per la notte.
  • Abbigliamento adeguato al luogo in cui stai andando. Ad esempio se vai al mare di estate ti basterà un sacco a pelo e massimo una felpa. Invece se vai in montagna, in particolare ad elevata altitudine, dovrai attrezzarti con un sacco a pelo e un abbigliamento adeguato al freddo.
  • Materassino da tenda da posizionare sotto di te mentre dormi. Questo non è obbligatorio, certo se fa molto freddo ed è la tua prima volta il terreno freddo e pieno di ciottoli non risulterà benefico per la tua schiena.
  • Torcia 

Ecco tutte le basi per fare campeggio libero, adesso non ti resta che provare!

Articoli correlati: