Il calcio è da sempre lo sport più amato dagli italiani, basta pensare che nel 2016 il 92% delle vendite di sport arriva dalle partite di pallone.

La popolarità del calcio

Oltre a essere lo sport più seguito in Italia, il calcio è l’attività sportiva più popolare al mondo, con circa tre miliardi di fan in tutto il mondo. Sembra che sia nato all’incirca 2500 anni fa, in Cina, sotto il nome di Cuju, un gioco in cui si lanciava la palla solo con i piedi, senza usare le mani, in una rete o fra due bandiere.

Questo sport è così popolare, non solo perché è accessibile a tutti, ma anche perché crea dei veri e propri idoli: molti calciatori provengono zone umili e popolari.

Zdenek Zeman, allenatore e tecnico del Pescara, ha affermato che, a suo parere: “la grande popolarità che ha il calcio nel mondo non è dovuta alle farmacie o agli uffici finanziari, bensì al fatto che in ogni piazza in ogni angolo del mondo c’è un bambino che gioca e si diverte con un pallone tra i piedi. Ma il calcio, oggi, è sempre più un’industria e sempre meno un gioco”.

Dal punto di vista economico, trasmettere una partita di calcio è un vero e proprio business, in cui molti aziende investono milioni di euro, e i suoi sponsor principali sono le banche e le assicurazioni.

Qual’è lo stipendio di un calciatore della serie A?

E’ una domanda che sorge spontanea, visto che l’impegno principale viene proprio dai giocatori. Secondo la GdS, nel 2016 il monte-ingaggi della serie A in totale tocca i 985 milioni di euro lordi.

Secondo la Gazzetta dello Sport, nell’anno 2016/2017, la squadra che ha avuto il maggior numero di ingaggi è stata la Juventus, seguita dall’Inter e dalla Roma. All’ultimo posto si è classificato il Crotone.

Il guadagno dei calciatori varia a seconda del tipo di ingaggio. Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus e della nazionale argentina, è il calciatore più pagato della serie A, con il guadagno di 7,5 milioni di euro netti a stagione.

Al secondo posto, c’è Daniele De Rossi, centrocampista della Roma, che guadagna 6,5 milioni di euro netti, e al terzo posto si trova Mauro Icardi, attaccante dell’Inter, con 3,7 milioni di euro.

Altri stipendi si aggirano, in media, dai tre ai cinque milioni di euro a stagione. Il portiere che guadagna di più, è Gianluigi Buffon, della squadra della Juventus, con un incasso di quattro milioni di euro.

Al di là del punto di vista economico, non si deve dimenticare che il calcio, come tutti gli sport, è un gioco di squadra, ed è ha raggiunto la sua popolarità per l’impegno che mettono i giocatori (nonché il loro affiatamento) e i loro allenatori.

Articoli correlati: