perdere pesoE` sempre essenziale ricordare che prima di iniziare una dieta dimagrante per poter perdere il peso che si desidera, si dovrebbe sapere con certezza quasi siano i vantaggi e gli svantaggi di una dieta veloce. Soprattutto è necessario conoscere quale sia il numero di chili che il proprio corpo deve effettivamente perdere e in quanto tempo, ad esempio i medici nutrizionisti sostengono che una perdita di più di 0,5 kg a settimana è considerato troppo nocivo per il corpo che si indebolirebbe troppo. 

In questo articolo daremo dei piccoli consigli per perdere tempo velocemente ma è bene ricordare che prima di eseguire qualsiasi tipo di dieta bisogna necessariamente rivolgersi ad un dietologo nutrizionista e non improvvisare con diete fai da te che possono comportare dei seri danni per la salute.

Piccoli consigli nutrizionali

 

I consigli classici che dovrebbero aiutare a perdere peso velocemente sono parecchi, come ad esempio mangiare cinque volte al giorno dei piccoli pasti ogni 3 o 4 ore senza mai saltare i pasti principali, consumare una ricca e sana colazione entro 30 minuti dal risveglio per risvegliare al meglio il metabolismo, bere 30 cl di acqua per ogni chilo di peso corporeo o almeno un litro e mezzo al giorno, scegliere alimenti sani e biologici, fare dell’adeguata e non nociva attività fisica almeno 3 volte alla settimana e cercare di essere il meno sedentari possibili.

Un consiglio fondamentale è quello di non distrarsi mentre si cucina o si mangia e controllare accuratamente quello che finisce nel piatto. È buona abitudine infatti annotare quello che si mangia ogni giorno ed usare un piatto diviso in più scomparti per controllare al meglio le proporzioni dei vari nutrienti, avendo particolare cura di riempirlo di una porzione molto abbondante di frutta e verdura soprattutto a foglia verde, una di proteine, una di carboidrati e una piccola parte di grassi. Un altro piccolo trucchetto per perdere peso consiste nel dormire di più e meglio. Dormire meno di 7-8 ore a notte, infatti, aumenterebbe l’appetito e la così detta fame nervosa, rallenterebbe il metabolismo portando a bruciare meno calorie ogni giorno e favorisce la formazione di grasso addominale, che è quello più pericoloso e soprattutto difficile da smaltire.

A cosa rinunciare per perdere peso?

bevande Rinunciare alle bibite zuccherate, agli alcolici e ai drink è un consiglio fondamentale e in fin dei conti non si tratta di una grossa rinuncia in quanto queste bevande non aiutano a sconfiggere la fame, non forniscono alcun tipo di nutrienti essenziali per l’organismo e portano ad introdurre calorie in più totalmente inutili. Passare ad uno stile di vita più attivo è poi certamente necessario. Introdurre nella propria vita quotidiana dei piccoli ma tanti cambiamenti non costa niente, come ad esempio andare al lavoro a piedi se questo non dista in maniera trascendentale dalla propria abitazione, lasciare l’auto un po’ più lontana del solito quando si va a fare spese o fare le scale a piedi invece di prendere l’ascensore ogni volta.

Eliminare in modo totale gli snack ipercalorici e concedersi uno yogurt, della frutta, dei cereali o in ogni caso un break proteico è la scelta migliore se si vuole perdere peso in poco tempo. Ovviamente non bisogna privarsi di tutto altrimenti la si vede come un dramma, infatti concedersi un giorno o almeno un pasto a settimana per poter mangiare quello si preferisce e fare qualche strappo alla regola senza comunque esagerare fa bene allo spirito e aiuta a non scoraggiarsi facilmente.

L’importanza dell’attività fisica

 

L’attività fisica come abbiamo detto è estremamente importante, e per non annoiarsi troppo e divertirsi alternare l’allenamento con i pesi all’attività aerobica può essere una buona soluzione. Un allenamento vario inoltre potenzia i risultati dal momento che il corpo non si “abitua” ad un certo tipo di movimento per troppo tempo.

Sollevare i pesi, senza esagerare, inoltre riattiva le fibre dei muscoli, aiuta a costruire massa magra e eliminare quella grassa e a consumare più calorie anche a riposo, accelerando il metabolismo. Un ultimo piccolo consiglio è quello di fare sempre la spesa a stomaco pieno in modo da non cadere in facili tentazioni dettate dalla fame.

 

 

 

Articoli correlati: