Newsletter trading online

Il trading online offre delle immense opportunità di investimento. Oggi ti parleremo, in particolare, del trading sul forex, una tipologia di investimento basata sulle coppie di valute monetarie. Per generare profitto con il forex bisogna prevedere l’andamento del rapporto fra le due valute scelte, rapporto calcolato dividendo il valore di mercato delle singole valute.

Per investire con successo nel trading online è utile essere a conoscenza delle migliori strategie forex da utilizzare a proprio vantaggio. Le strategie proposte di seguito differiscono tra loro e sono pensate per garantire a tutte le tipologie di trader l’opportunità di investire e di provare a generare profitto con le piattaforme di trading online.

Strategie trading migliori

Qui di seguito trovi una selezione delle migliori strategie di trading che puoi adottare sul mercato delle valute. Per maggiori approfondimenti ti rimando a questa guida, tra le più complete del suo settore: http://www.migliorefinanza.com/trading/ .

Swing Trading

trading onlineUna delle migliori strategie forex è la Swing Trading. Si tratta di un investimento basato sulle variazioni di mercato nel breve periodo, con operazioni forex che restano aperte da un minimo di poche ore fino ad un massimo di alcune settimane.

E’ un’ottima strategia per chi non ha la possibilità di monitorare di continuo l’andamento del mercato: a differenza delle operazioni che si svolgono nel brevissimo periodo, la strategia Swing Trading consente una maggior libertà e richiede minore frequenza di controllo dei grafici di mercato.

Le operazioni aperte con questo tipo di strategia possono essere chiuse alla scadenza imposta inizialmente, oppure anticipatamente. Nel secondo caso, la chiusura anticipata può essere dovuta al raggiungimento dell’obiettivo di profitto o all’entrata in azione dello stop loss, strumento finanziario che consente di limitare le perdite in caso di previsione errata.

Position Trading

Da segnalare fra le migliori strategie forex sicuramente la Position Trading che, a differenza della Swing Trading, è pensata per operare sul lungo periodo. Chi sceglie di investire con la strategia Position Trading, opta per l’apertura di operazioni finanziarie che resteranno attive anche per alcuni anni.

I dati di mercato da tenere in considerazione sono le variazioni sul lungo periodo, quindi le fluttuazioni giornaliere non devono essere tenute in conto. I trader che adottano questa strategia sfruttano molteplici strumenti di analisi del mercato, per avere sotto controllo l’andamento finanziario dell’asset di riferimento.

Day Trading

Il Day Trading è la strategia forex che prevede l’apertura e la chiusura delle operazioni finanziarie nell’arco della stessa giornata. Da questo si deduce che si tratta di un investimento sul brevissimo periodo, con operazioni che durano al massimo ventiquattro ore, ma che possono essere portate a termine anche nel giro di alcuni minuti.

I dati da tenere in considerazione in questo caso sono le fluttuazioni nel breve e brevissimo periodo. Anche per il Day Trading aiuta l’utilizzare strumenti finanziari di analisi del mercato, ad esempio indicatori forex sviluppati per mettere in luce segnali di ingresso (o di uscita) nel mercato.

Scalp Trading

Concludiamo la rassegna delle migliori strategie forex con lo Scalp Trading, conosciuto comunemente anche con il solo termine Scalping. Lo Scalp Trading si presenta come una particolare tipologia di Day Trading, basata sul portare a termine un grande numero di operazioni consecutive in un periodo di tempo molto breve.

Le operazioni finanziarie aperte con lo Scalping durano spesso solo pochissimi secondi ed hanno generalmente una durata massima di alcuni minuti. Per investire con successo con lo Scalp Trading è necessario imparare ad utilizzare due strumenti fondamentali: lo stop loss ed il target profit.

Lo stop loss è uno strumento pensato per ridurre al minimo eventuali perdite. Al momento dell’apertura dell’operazione finanziaria si stabilisce qual è la cifra massima che si è disposti a perdere e l’investimento sarà concluso in automatico nel caso in cui dovesse essere raggiunto questo limite.

Il target profit può essere visto come l’opposto dello stop loss. Anche in questo caso viene imposto un limite, inteso però come obiettivo di guadagno: quando l’operazione avrà garantito al trader il guadagno desiderato l’investimento sarà concluso in automatico.

Articoli correlati: