La spending review e la Sanità

Il decreto «appropriatezza prescrittiva» della ministra della Salute Lorenzin è stato un buco nell’acqua. Dopo il caos denunciato da medici di base, specialisti e pazienti, l’emendamento è stato sospeso. La norma, entrata in vigore il 4 febbraio, intendeva restringere il cerchio di 203 trattamenti tra esami, visite ed interventi generando problemi ed equivoci tra Asl, pazienti e medici.

Continue reading »