Negli Stati Uniti è ormai da anni un trend consolidato, in Italia è una prassi che si sta facendo strada in maniera graduale ma sempre più convinta: stiamo parlando dell’utilizzo dei coupon, dei buoni e degli sconti reperiti su internet ed utilizzati al momento degli acquisti, sia nei classici esercizi commerciali e nei supermarket, sia nei siti di ecommerce, sotto forma di codici da inserire quando si finalizza la transazione online.

Chi predilige il sistema dei coupon, si può iscrivere a diverse piattaforme su internet, sulle quali vengono periodicamente pubblicate le offerte delle marche in vendita presso i supermercati. Cliccando sul prodotto, si potrà accedere alla pagina che, stampata e presentata alla cassa, dà diritto ad una riduzione del prezzo sull’articolo acquistato. Alcune di queste offerte hanno una validità limitata o possono essere associate a modalità di acquisto “prendi 3 paghi 2” o simili occasioni.

Il sistema dei codici sconto consente invece di ottenere possibilità di risparmio direttamente nel sito online del rivenditore. I buoni potranno essere trovati su piattaforme che offrono occasioni su diverse marche, che possono includere prodotti tecnologici, articoli per la casa, giocattoli, hotel e abbigliamento. Con questo sistema, la riduzione del prezzo proposta si aggira mediamente su percentuali del 10% o del 20%, ma è possibile imbattersi in codici che consentono sconti oltre il 50%.

Al fine di trovare queste opportunità di sconto online occorre dedicare del tempo alla ricerca: se da una parte alcune offerte potranno essere ricevute direttamente nella propria email, tramite delle newsletter periodiche o dei servizi di alert, chi intende accedere ai prezzi speciali dovrà pianificare alcune ore settimanali di ricerca attiva sul web, consultando i portali più frequentati, interagendo con i social network (per scovare le offerte più interessanti e ricevere le dritte più utili) e leggendo i blog più aggiornati sul tema. Occorrerà inoltre essere particolarmente veloci nell’aggiudicarsi le offerte più convenienti, che potrebbero avere non solo una durata ma anche una disponibilità limitata. Essere collegati ad internet costantemente, anche via dispositivo mobile quando si è fuori casa, consente di accedere a queste risorse in poco tempo, risparmiando così una quantità di denaro che mensilmente potrà attestarsi anche sui 200 euro.

Per ulteriori informazioni visitare www.offerteincorso.it

Articoli correlati: