sport alimentazione

Negli ultimi tempi non è sempre facile ritagliarsi del tempo per sè e dedicarsi allo sport, soprattutto se si è alle prese con il lavoro, la famiglia e la casa. E così succede di cominciare già stanche o ritrovarsi a metà allenamento senza più un briciolo di forze .

La causa più probabile è  una scorretta alimentazione pre e post sport.

Il nostro organismo ha bisogno di quantità e qualità diverse di energia per sentirsi al meglio, migliorare le prestazioni e facilitare il recupero.

Uno degli errori più comuni è non fare uno spuntino adeguato subito dopo l’ora di attività sportiva: il corpo ne ha un estremo bisogno per poter rinvigorire i muscoli. L’ideale sarebbe uno yogurt magro con della frutta fresca o una manciata di mandorle.

Invece, un mango, un po’ di uvetta e delle albicocche disidratate sono perfette prima di iniziare.

Attenzione anche all’idratazione: non è sufficiente bere prima e dopo ma anche, e soprattutto, durante lo sport.

Se il tuo esercizio fisico è previsto per l’ora di pranzo o cena fai uno snack pre-allenamento  con una fetta di dolce non farcito, come un ciambellone o un plumcake.

Pranza o cena, poi, con un’insalata di polpo e patate lesse, una fetta di pane integrale e due bicchieri d’acqua.

Se il tuo workout è al mattino, fai colazione con una tazza di tè, una fetta di pane integrale tostato e un cucchiaino di marmellata.

Dopo, ricaricati con uno spuntino: un panino con bresaola, rucola e scaglie di grana, un frutto di stagione e due bicchieri d’acqua.

Articoli correlati: