La Pasqua 2016 sta arrivando e a breve gli studenti potranno godersi le meritate vacanze scolastiche. Un’occasione anche per le famiglie per realizzare un piacevole viaggio di qualche giorno lontano dal tram tram quotidiano. Ma quando è Pasqua 2016? Quali sono i giorni di vacanza del calendario scolastico?

Cominciamo subito con il dire che secondo il calendario ufficiale delle festività 2016 quest’anno la Pasqua arriverà abbastanza presto, ossia domenica 27 marzo. Il giorno più atteso dai ragazzi, però, sarà quello della pasquetta, ossia il giorno successivo (Lunedì 28 marzo) detta anche la giornata del ‘Lunedì dell’Angelo. Tra i ragazzi, ma non solo, è un’occasione per organizzare le prime giornate all’aria aperta del 2016 e per molti coincide con la prima gita fuori porta dell’anno.

Come ogni anno le scuole rimarranno chiuse dal giovedì (quindi 24 Marzo) al martedì compreso (29 Marzo) per la solita 5 giorni di vacanze. Si tratta dell’ultima pausa prima delle vacanze estive, pertanto la settimana di Pasqua è da considerarsi come un’occasione per riprendere fiato prima della volata finale che porta a giugno.

Vacanze di Pasqua 2016: le migliori mete

Visto il periodo in cui cade la Pasqua e la Pasquetta di questo 2016 il consiglio è quello di andare in vacanza in luoghi tranquilli. Le mete più gettonate di quest’anno sono, sicuramente, i borghi medievali del centro Italia e le città d’arte. Tra tutte spiccano Roma, Napoli, Firenze e Venezia. Da non sottovalutare anche luoghi di grande interesse artistico come, ad esempio, le città del Salento (da Lecce a Otranto).

Sono mete turistiche particolarmente gettonate durante l’estate ma possono risultare molto gradevoli anche nel periodo della Pasqua con il più il vantaggio di offrire un ottimo rapporto qualità prezzo. Per chi viaggia con figli al seguito, invece, una meta di sicuro interesse per la Pasqua 2016 potrebbe essere rappresentata dai parchi divertimenti. Tra tutti segnaliamo Gardaland, Mirabilandia, L’Italia in Miniatura, Fiabilandia e Cavallino Matto.

Per quanto riguarda le strutture turistiche vanno per la maggiore gli agriturismi e, più in generale, le soluzioni immerse nel verde. Al contrario calando un po di appeal i classici hotel e b&b salvo quelli che si trovano nelle zone centrali delle città d’arte.

Pasqua 2016: le cose da sapere

La Pasqua può essere considerata una delle principali solennità del cristianesimo in quanto si celebra la risurrezione di Gesù. Tralasciando i dati storici, secondo cui la versione cristiana sarebbe non del tutto attendibile, specialmente dal punto di vista delle date, va comunque detto che si tratta di uno dei momenti più toccanti e importanti del cristianesimo. Secondo quanto narrato nei vangeli, infatti, Gesù Cristo sarebbe risorto nel terzo giorno dopo la sua morte in croce.

Come molti sanno la data della Pasqua varia di anno in anno secondo i cicli lunari. Non a caso per calcolare la data precisa della Pasqua è sufficiente individuare la domenica successiva al primo plenilunio di primavera. Per il cristianesimo la Pasqua è, sicuramente, l’evento più importante dell’anno, sicuramente molto più importante del Natale e di qualsiasi altra festività religiosa.

Articoli correlati: